La casa della Parola

 

In seguito al progressivo sviluppo delle attività, all’aumento della partecipazione, nonché alla percezione di un profondo bisogno di relazioni in un tempo di crisi a più livelli, la comunità ha deciso di impegnarsi in un nuovo progetto: la casa della Parola.

 

La sua finalità è rimettere al centro la persona nella sua dignità originaria, unica e irriducibile, valorizzando tutte le sue dimensioni. Il fatto che oggigiorno, il pensiero e la parola - che dovrebbero innalzare l’uomo al di sopra di ogni altro vivente - sono spesso motivo di divisione e violenza sempre più estrema, ha indotto a chiedersi quale sentiero percorrere per agire concretamente nella direzione opposta. Da qui l’idea di aprire la propria casa per dire “no” all’ignoranza, alla paura, alla sfiducia e per dire “sì” alla conoscenza, alla solidarietà, alla speranza. Da qui l’idea di offrire un luogo di ascolto, dialogo, condivisione e preghiera.

 

La casa della Parola si propone come spazio aperto a tutti coloro che desiderano intraprendere cammini di cura della propria umanità, anche attraverso l’incontro e il confronto con altri orientamenti, culture e fedi.

L’edificio è una struttura realizzata completamente in legno, conforme alle norme per la riduzione dei consumi energetici, dotata di requisiti antisismici, con utilizzo di materiali ecocompatibili. Ha vocazione polivalente. Oltre a un’ampia sala per incontri, una saletta con punto di ristoro e relativi servizi, nell’edificio è presente la cappella della comunità, realizzata da padre Marko Ivan Rupnik SJ e dalla sua équipe del Centro Aletti di Roma.

 

 

 

Via di Casole 20

50039 Vicchio (FI)

Tel. 055 8448103

Cel. 340 4041043

ilmulino@mulinocasole.it

Dal 1980

insieme

per la vita

Comunità Il Mulino